Sparkle 2023: le bollicine italiane protagoniste a Roma

E’al Parco dei Principi Grand Hotel&Spa che sabato 26 novembre 2023 verranno svelati gli 89 migliori spumanti secchi italiani premiati con le “5 sfere” nella ventunesima edizione della guida “Sparkle 2023” edita da Cucina&Vini.
Con i 23 premi assegnati alla denominazione Franciacorta DOC e i 5 all’area dell’Oltrepò Pavese, la Lombardia supera il Trentino con i 22 premi assegnati alla denominazione Trento DOC. A seguire 19 premi per il Veneto, tutti Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, salvo un Lessini Durello; poi Piemonte con 7 premiati, l’Alto Adige con 5, quindi Puglia, Abruzzo e Lazio ognuna con 2 premiati e Valle d’Aosta e Umbria rispettivamente con un premio ciascuna.

All’evento di presentazione della guida e alla premiazione seguirà il consueto Sparkleday aperto ai visitatori dalle 16 alle 22.

La conclusione del lavoro della ventunesima edizione della nostra guida sollecita, come sempre, la riflessione sul bilancio di una stagione. Dopo oltre millecinquecento assaggi – sottolinea Francesco D’Agostino, Direttore di Cucina&Vini – la sintesi più efficace si effettua nel momento della degustazione finale, quando le migliori espressioni del Paese si incontrano e definiamo le 5 sfere. Il livello delle bollicine italiane è veramente elevatissimo, tanto da richiedere una grande concentrazione per definire i vini top. Molti sottolineano l’incredibile aumento quantitativo che ha portato il nostro Paese a una produzione, dal primo agosto 2021 al 31 luglio 2022, di un miliardo e centoventi milioni di bottiglie, segnando un incremento di oltre il 13% rispetto allo stesso periodo a cavallo tra 2020 e 2021 (dati Icqrf). A noi piace però evidenziare come si sia alzata l’asticella dal punto di vista qualitativo e questo non soltanto nei territori classici”.
Tutte le info su come partecipare ed elenco delle aziende presenti in aggiornamento su www.cucinaevini.it.

Ti consigliamo…