Pomellato inaugura a Roma una nuova boutique One-Of-A-Kind

«Inaugurare la nuova boutique di Roma, più ampia e straordinaria nel concept, mi riempie di gioia. Pur essendo un brand così profondamente milanese per stile e savoir-faire, Pomellato ha ricevuto nella Capitale un consenso straordinario, confermando la sua vincente trasversalità. Lo spirito indipendente e rivoluzionario di Pomellato, così come le sue iconiche collezioni, trovano in questa nuova boutique un tempio intriso di bellezza», ha detto Sabina Belli, AD del Gruppo Pomellato inaugurando la nuova boutique Pomellato a Roma in via Condotti 63A.

Con il ribbon-cut che ha visto la partecipazione della stampa e della sua affezionata clientela, il brand ha celebrato, conquistando uno spazio più ampio nella Città Eterna, il successo del suo approccio non convenzionale alla gioielleria, ormai amato in tutto il mondo. Lo stretto legame con la genialità del design milanese e le sue radici nella più alta tradizione artigianale orafa, hanno fatto di Pomellato un punto di riferimento per gioielli audaci ma understated, creati senza rinunciare alla libertà dell’espressione creativa. Lo stile anticonformista e la lavorazione eccellente dell’oro, dei diamanti e delle gemme di colore, hanno reso Pomellato tanto inconfondibile quanto altamente desiderabile.

Collezioni signature come Nudo, Iconica, Catene e l’alta gioielleria La Gioia conquistano infatti una sempre più consistente clientela italiana e cosmopolita, incastonando Pomellato nel novero dei marchi del lusso internazionale. Al 63A di via Condotti, Pomellato si trasforma, ma senza abbandonare il solco della propria identità. Caratterizzata da un ambiente opulento e molto avvolgente, la nuova boutique rivela infatti un concept tutto nuovo. La personalità esuberante di Pomellato è rivelata immediatamente dall’uso copioso del rosso Montenapoleone, colore iconico per il marchio, combinato con varie sfumature di rosa. Dominano negli arredi le lacche, l’ottone dorato e il marmo travertino rosso, materiale che richiama le architetture di luoghi storici come il Palazzo della Civiltà Italiana di Roma o la Galleria Strasburgo a Milano.

Le vetrine in travertino rosso e laccato rosso Montenapoleone che ricordano la forma di Nudo, preludono a una prima zona caratterizzata da un pavimento in moquette rosa inserita tra motivi decorativi in marmo rosa perlino, travertino rosso e marmo giallo reale che richiamano le forme delle collezioni più simboliche di Pomellato. Il soffitto scenografico, con motivo a griglia e pannelli a specchio, cita quello di Villa Necchi Campiglio. Una seconda zona, concepita come un salotto, rivela un ambiente più riservato e dalle tinte più forti, con moquette blu, una parete di fondo in travertino rosso cannettato con al centro una vetrina- quadro che esporrà sempre un gioiello unico nel suo genere. In alto, una magnificente cupola con nervature di ottone scintillante ispirata al Pantheon.

Ti consigliamo…

L’Espresso italiano guarda al futuro

Riuso dei prodotti di scarto, sostenibilità, ricerca, ma anche attenzione al capitale umano e al consumo domestico dove la moka trova sempre meno spazio sostituita

MAIMAI: baciate dal sole

C’è qualcosa di irresistibile nell’abbinamento oro-avorio. È caldo, delicato, sofisticato, pervaso da un’allure vagamente shabby, assolutamente chic ed emana un’eleganza discreta.