Parmigiano Reggiano: nel 2024 festa per 90 anni Consorzio

Il 2024 è un anno di celebrazione per il Parmigiano Reggiano, che celebra i 90 dalla fondazione del Consorzio, avvenuta il 27 luglio 1934. La ricorrenza darà vita a numerose iniziative nell’arco dell’anno mirate a costruire valore per la filiera. Il 2023 si è concluso con l’Assemblea Generale Ordinaria dei Consorziati del Parmigiano Reggiano e l’approvazione del bilancio preventivo 2024. La plenaria ha deliberato, lo scorso 21 dicembre, un bilancio con 40,75 milioni di euro di ricavi, sul totale di 18,32 milioni di euro andranno a coprire i costi di funzionamento del Consorzio, mentre le risorse destinate alle attività saranno 22,43 milioni, al netto di accantonamenti, ammortamenti e tasse.

Gli investimenti per azioni di marketing e comunicazione saranno pari a 20,80 milioni di euro, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo della domanda in Italia e, in particolare, all’estero, con oltre il 50% delle risorse allocate. Si prevede inoltre di investire 230.000 euro per la prosecuzione del programma speciale Premium 40 Mesi, per sostenere il segmento del Parmigiano Reggiano a lunga stagionatura, e 1,40 milioni di euro per i nuovi progetti speciali previsti per l’anno prossimo. L’Assemblea è stata anche l’occasione per un aggiornamento sull’andamento del mercato che ha registrato negli 11 mesi (gennaio-novembre 2023) un +8,0% per le vendite totali della Dop rispetto allo stesso periodo del 2022, con un incremento pari a 9.000 tonnellate (+225.000 forme). L’Italia aggregata segna un +10,2% e l’estero un +5,6%.

Ti consigliamo…

Sorelle Collezioni Private

Chi sono Karin Chantal e Caprice? Siamo due sorelle di Torino, “figlie d’arte”, come si suol dire, figlie di imprenditori nel tessile da generazioni. Siamo donne,

Re Giorgio sbarca in Puglia

All’indomani della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2023 Giorgio Armani annuncia con un tweet il suo nuovo progetto legato ad una moda più etica e sostenibile. «Nella