Jannik Sinner entra nella storia

Dopo aver battuto Novak Djokovic in semifinale, Jannik Sinner si è reso protagonista di un’epica rimonta e di un successo storico nella Rod Laver Arena, battendo Daniil Medvedev, il 27enne russo, numero 3 al mondo, dopo quasi quattro ore di gioco.

Dopo aver perso i primi due set 3-6, 3-6, l’azzurro ha cambiato marcia e conquistato gli ultimi tre con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-3. Per Sinner, il primo italiano a vincere l’Open d’Australia, si tratta del primo Slam in carriera, mentre per l’Italia è un ritorno al successo in un torneo del Grande Slam dopo 48 anni, da quando – nel 1976 – Panatta vinse il Roland Garros a Parigi.

Ti consigliamo…

A Palermo apre Casa Charleston

Passione, professionalità, senso di appartenenza e innovazione, questa è la ricetta del Ristorante Charleston, gioiello culinario e storico tempio della cucina palermitana, che riapre ufficialmente