The Style Issue

UNA NOMINATION ALL’OSCAR PER "PASQUALINO SETTEBELLEZZE" ED UNA STELLA SULLA WALK OF FAME DI HOLLYWOOD, UNICO ATTORE ITALIANO INSIEME A RODOLFO VALENTINO. GIANCARLO GIANNINI, IN OLTRE SESSANT’ANNI DI CARRIERA, HA CONQUISTATO COLLEGHI E PUBBLICO PER I SUOI MOLTEPLICI TALENTI E, IL 10 MAGGIO SCORSO, HA PERSINO RICEVUTO IL "PREMIO LEONARDO 2024" PER LA SUA QUALIFICA DI PROGETTISTA TECNICO.

The Passion Issue

Come diceva Nelson Mandela, "Non c'è passione nel vivere in piccolo, nel progettare una vita che è inferiore alla vita che potresti vivere". E noi, noi viviamo di passione.

I’m every woman.

Siamo sul set, qualcuno mette la musica e partono le note di Chaka Khan che canta “I’m every woman”, un inno di potere che celebra la forza, la versatilità e la resilienza delle donne a cui rendiamo omaggio in questo numero di dicembre che chiude il primo anno di vita di TheUnique, e che abbiamo voluto interamente dedicare all’universo femminile. (altro…)

Editoriale di Andrea Koveos

L’Italia è l’unico paese al mondo in cui è nata prima la cultura e poi la nazione, l’unico paese al mondo in cui è nato prima il bello e poi l’arte. TheUnique è stato concepito per celebrare tutto ciò che rende la nostra terra speciale, oserei dire al di là dei confini geografici e linguistici. La denominazione del Made in Italy, se da una parte comprende le eccellenze prodotte nel nostro Paese, dall’altra, nella mia personale definizione, non può escludere il pensiero, le idee e la filosofia italiani che fungono da modello o ispirazione in ogni parte del mondo. Perché non esiste niente al mondo di bello, che non abbia anche un minimo riferimento all’Italia. E se non lo ha, vuol dire che è brutto. Non si scappa. La nostra forza sta proprio nel suo carattere di universalità. L’equazione bello-italiano è una gentile concessione che mi sento di fare a tutti coloro che magari hanno avuto qualche difficoltà con la letteratura italiana. Andiamo per ordine e mi spiego: la letteratura italiana è la materia principale nell’esperienza scolastica di tutti i cittadini italiani. Fin dalla scuola elementare la lingua s’impara attraverso la letteratura. L’italiano è la prima materia sulla pagella. Ciò significa che la nostra identità è la nostra identità letteraria. La vera gloria dell’Italia consiste nella sua cultura. Detto questo, dovremmo escludere a priori chi per esempio non conosce Dante, Petrarca, Boccaccio, Ariosto, Tasso. Ma i tempi sono cambiati e occorre rivedere il canone che definisce l’identità italiana per aprirlo ad altri concetti, ad altre realtà. Si può essere italiani senza conoscere il XXVI canto dell’Inferno? Sì, e TheUnique è qui per dimostrarlo, poiché quegli endecasillabi possono concretizzarsi anche in altre forme, moda, cibo, industria, design, innovazione con il medesimo risultato ottenuto dall’Alighieri: poesia pura. Chi realizza un bel paio…