150 anni di immigrazione italiana in Brasile

Il 28 giugno, in occasione della sfilata di beneficienza di Kolchagov Barba finalizzata alla raccolta fondi per i bambini delle favelas brasiliane, abbiamo incontrato S.E. l’Ambasciatore del Brasile in Italia Renato Mosca de Souza che ci ha parlato delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’immigrazione Italiana in Brasile dove per ricordare l’arrivo a Vitoria (nello stato di Espirito Santo), della nave La Sofia, il 21 febbraio 1874 ogni anno in quella data si celebra la “Giornata dell’Immigrato Italiano”. Una delle iniziative occasione di queste celebrazioni sarà la mostra a Roma dei pannelli dell’artista italo-brasiliano Candido Portinari, “Guerra e Pace”, che fanno parte della collezione permanente delle Nazioni Unite, a New York. Un rapporto di sangue, quello tra Italia e Brasile, ma anche di grande rilevanza in termini di investimenti delle imprese italiane nell’economia brasiliana, oltre alla rilevanza del commercio bilaterale. Solo tra gennaio e marzo 2023, infatti, gli scambi bilaterali hanno raggiunto i 2,5 miliardi di dollari e il commercio tra i due Paesi è in forte espansione.

Ti consigliamo…

Lamia Speziale

In questi tempi di guerra e COVID, di distanziamento sociale e mascherine, viaggiare è, più che mai, molto più di una pausa dalla quotidianità e